Corso di Formazione teorica e pratica per fronteggiare lo spiaggiamento di prodotti petroliferi sulle coste dell’Area Marina Protetta Isole Pelagie



Nell’ambito del progetto Pelagie Isole Blu, coordinato dal Centro Iniziative Ricerche Programmazione Economica (CIRPE) e finanziato dal Ministero Transizione Ecologica è stato svolto da Castalia il Corso di Formazione teorica e pratica di personale per fronteggiare lo spiaggiamento di prodotti petroliferi sulle coste dell’Area Marina Protetta Isole Pelagie.
L’obiettivo del corso è formare un team locale per il coordinamento di azioni di intervento in caso di inquinamento accidentale da idrocarburi, a supporto delle autorità di competenza territoriale al fine di poter attivare tempestivamente in caso di incidente le squadre di emergenza e soccorso, con il valore aggiunto di indicare all’occorrenza le criticità e vulnerabilità ambientali cui destinare maggiori attenzioni se questi si verificano nell’area di competenza della AMP o nelle aree limitrofe.
I docenti Castalia hanno completato 150 ore della parte teorica del corso tramite la piattaforma E-learning della Castalia Academy . Inoltre nelle giornate del 24 e 25 febbraio si sono svolte le esercitazioni partiche di Primo Intervento Ecologico nei vari scenari emergenziali ed effettuando le attività di valutazione della potenziale contaminazione del litorale a seguito di Oil Spill tramite le procedure SCAT (Shoreline Cleanup and Assesment Technique).
Al corso hanno partecipato 13 persone tra dirigenti e volontari della Protezione Civile, della Guardia Costiera, Vigili del Fuoco, Carabinieri e personale dell’Area Marina Protetta delle Isole Tremiti e del Comune di Lampedusa e Linosa.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.